Bonus spedizione gratis + omaggio

Email: *
First Name: *

Alimentazione Vegetariana in Età Pediatrica


La LAV organizza la prima “rete” di genitori vegetariani attraverso il neogruppo mammeveg su Facebook, per condividere esperienze e farsi portavoce di istanze da portare all’attenzione di medici e istituzioni.

Il network “mammeveg” è stato inaugurato sabato 10 aprile in occasione di “W la pappa veg!”, un evento divulgativo sull’alimentazione vegetariana in età pediatrica, organizzato a Roma (ludoteca Technotown all’interno di Villa Torlonia) in cui gli esperti invitati hanno fornito informazioni su come pianificare pasti nutrienti e bilanciati dallo svezzamento all’adolescenza, evidenziando anche gli aspetti etici della scelta vegetariana per i propri figli.

Gli studi scientifici sul tema dell’alimentazione vegetariana in età pediatrica, confermano i benefici di questa alimentazione, che garantisce un normale accrescimento dei bambini. L’argomento è stato affrontato solo relativamente di recente dalla letteratura scientifica: in Europa la prima ricerca sull’argomento venne eseguita proprio in Italia dal dott. Luciano Proietti presso la clinica pediatrica dell’Università di Torino, a metà degli anni ‘70.

In questo studio venne valutato l’accrescimento in peso e in altezza di 50 bambini lacto-ovo vegetariani tra gli 1 e i 12 anni e venne confermato, per la prima volta scientificamente, che l’alimentazione vegetariana garantisce un normale accrescimento. Lo studio rilevava anche che i bambini vegetariani hanno mediamente più massa muscolare in proporzione rispetto a quella grassa: aspetto in grado di proteggere i bambini dall’obesità in età infantile e forse anche in età adulta. Questi elementi sono stati confermati anche da studi successivi e anche da studi molto recenti svolti presso la Loma Linda University (California).

La American Dietetic Association (ADA), una delle più autorevoli fonti in materia di nutrizione, sostiene che:

- “le diete latto-ovo-vegetariane e vegane soddisfano i fabbisogni di nutrienti e di energia delle donne gravide;
- il peso alla nascita di neonati da donne vegetariane ben nutrite è simile al peso alla nascita dei neonati di non-vegetariane;
- le diete vegane e latto-ovo-vegetariane, pianificate in modo appropriato, soddisfano i bisogni nutrizionali di neonati, bambini e adolescenti e inducono una crescita normale; eventuali deficienze alimentari si osservano con più probabilità nelle popolazioni con diete molto restrittive.

Un altro studio indica che:

- l’alimentazione vegana nei bambini può ridurre il rischio di contrarre alcune patologie croniche dell'età adulta (es. diabete, obesità, malattie cardiovascolari), che hanno la loro origine in età infantile;
- i bambini vegani introducono più basse quantità di grassi totali, grassi saturi e colesterolo rispetto ai bambini onnivori, che tipicamente hanno introiti di grassi saturi e grassi totali superiori ai livelli suggeriti dalle linee guida dietetiche;
- i bambini vegani hanno pure più elevati introiti di frutta e verdura, come viene documentato dalla loro più elevata assunzione di vitamina C .
- l’alimentazione vegana mette a contatto i bambini con una grande varietà di cibi vegetali integrali, che possono aiutarli a stabilire abitudini dietetiche salutari per tutta la vita.

Nessun commento:

Posta un commento

Collezione di Primavera

Ricevi i nuovi post

Marchio Registrato

Ecoartigianato di Silvia Bertolucci Strada di Bonazza 11 Tavarnelle Val di Pesa Firenze Italy. 50028 Telefono 3389254716 P.IVA IT 05932020489 È vietata la riproduzione (anche parziale) dei testi, dei loghi e delle immagini dei prodotti.
Privacy Policy