Spedizione gratis + omaggio

Email: *
First Name: *

Frittelle dolci con fiori di acacia (robinia pseudoacacia)


I fiori da mangiare sono la mia passione e quelli di acacia i miei preferiti. Ogni anno aspetto con ansia la fioritura delle acacie dietro casa per preparare delle deliziose frittelle con i suoi fiori.

La ricetta è veloce e semplicissima da realizzare

Raccogliere i fiori, che si presentano come dei grappoli, lavarli molto delicatamente, evitando di fargli assorbire acqua, porli su carta assorbente o un canovaccio da cucina per asciugare l'acqua in eccesso.

Nel frattempo preparare la pastella, gli ingredienti sono per circa 100 g di fiori di acacia.

Questa la mia ricetta

100 g fiori di acacia
200 g farina 0 bio
150 g di latte oppure metà acqua e metà latte
1 cucchiaio di zucchero di canna grezzo
1 pizzico di sale
1/2 cucchiaino di bicarbonato
Olio di semi di girasole per la frittura


Mescolare tutti gli ingredienti e fare una pastella liscia e omogenea, abbastanza densa in modo che si attacchi ai fiori.

Lasciare il grappolo con i fiorellini intero e utilizzare il gambo per immergerlo nella pastella.

Friggere in abbondante olio, girando i grappolini di fiori da entrambi i lati, quando saranno ben dorati toglierli e adagiarli su carta assorbente da cucina.

Cospargerle, ancora calde, con zucchero a velo, miele o sciroppo d'acero.

C'è una seconda versione della ricetta, si possono sgranare i fiori, cioè toglierli dal rametto, mescolarli molto delicatamente alla pastella, poi a cucchiaiate friggerli in abbondante olio di semi.

La pastella si può fare anche salata sostituendo lo zucchero con 1/2 cucchiaino di sale.

E quando la fioritura delle acacie sarà finita potete usare la ricetta della pastella per i fiori di sambuco, crisantemi e altri fiori.


Post più popolari